into the wild

wrwrwrew56546546dgdsgdsgdertertretre001rte345eterdel mio neonato rapporto con il verde ho già parlato svariate volte.

l’età matura mi ha regalato una curiosità insaziabile verso tutto ciò che per anni ho snobbato
e si tratta di un regalo bellissimo perchè mi consente di non annoiarmi mai e di vivere ogni giorno con un certo friccico nel cuore.

sfsdfsfsfsfewrwerwrerwerwerwerdgdsgdsgds565654654il bosco è stata per me una vera scoperta.

vittima di una serie di paure e di infiniti pregiudizi nei suoi confronti, credo di non essermici mai avvicinata fino all’anno scorso, quando ho scoperto che si tratta di un luogo incredibile e bellissimo, dove ogni passo coincide con un’emozione diversa.

il bosco risucchia ogni pensiero e lo sostituisce con l’immagine di sè,
cosicchè non si possa far altro
se non ascoltarlo e viverlo.

immagino ci sia qualcosa di atavico in questo, altrimenti non si spiega il mio totale coinvolgimento !

sfsfsdfssfsfsdfsferwerwrwewsrwrwrwrsfswerwerewrertet4556edfgdsgdsgreterte65656etertetdsgdsgsdgdquest’anno i funghi erano davvero tantissimi ( anche se per la maggior parte non commestibili ) e mi sono resa conto che hanno su di me lo stesso effetto di un cucciolo !

i funghi mi inteneriscono e mi sanno di miracolo,
anche quelli che fanno le puzzette ( vescie ),
quelli tossici ( amanita pantherina )
e quelli classificati come senza valore ( cortinarius ).

sfsfsdfdsfdswerwrwrsf055wrwrwrsfsfdgdgdgdswrwrwrwedgdsgdsgdsggdsgdsgdsgdfgdfgdfla gita di quest’anno è stata una gita di massa
e per me che ho un approccio abbastanza solitario alla vita e alle esperienze non è stato facile muovermi in gruppo ma devo ammettere ( anche con me stessa ) che da qualche tempo sto riscoprendo il piacere della socialità.

è bello ogni tanto lasciare che siano gli altri a trascinarci nelle loro passioni e condividere a cuor leggero chiacchiere e risate.

( è innegabile che la vecchiaia mi rende più docile e cancella le mie intolleranze…sento di avere davanti un futuro ricco di sorprese e mutamenti ! )

etetetretetetertdgdgdgfdgwrwrwerwrwxvxvxvxvxwerwrwerwerwerwerwerwrwerwrwrwewrwerwtwerwrcvxvxvxvvxzvxzvzdopo tanta natura selvaggia però si è sentito davvero il bisogno di respirare un po’ di civiltà e quindi abbiamo fatto tappa a Frontino, considerato ( non so in base a quale criterio ) uno tra i borghi più belli d’Italia.

non posso dire che mi abbia entusiasmata ma di sicuro la presenza di numerosi bellissimi gatti me lo ha reso meno indifferente.

e insomma,
tutti quei piegamenti per scattar foto ai funghi mi hanno lasciato un discreto mal di gambe,
ma sono abbastanza carica per affrontare il nuovo mese !

nessuno osi contraddirmi quando dico che questo è un autunno m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-o !

impressioni di settembre

werrrrrrrrrrrdi tutto quello che ho studiato all’università,
dell’incredibile massa di concetti e nozioni e date e collegamenti,
ora come ora,
mi resta ben poco.

weeeeeeeeeeeeeil mio cervello prende ciò che considera inutile al quotidiano e lo accantona,
o forse lo dimentica.

wreeeeeeeeeenon so più nulla di sociologia urbana, del rischio teconologico, dei limiti del paesaggio.

forse riprendendo in mano qualche testo riuscirei a cavar qualcosa
ma pensandoci a freddo devo confessare che si tratta di concetti che mi appaiono ormai completamente estranei.

esami preparati stracciandomi anima e corpo non hanno lasciato tracce nella mia mente.

sgfdgdsgdinvece,
un esamino sostenuto per obbligo,
mi si ripresenta ogni anno a settembre e mi costringe a riprendere tra le mani quell’incredibile mattone che è “L’essere e il nulla” di Sartre.

Filosofia Morale, Professor Berardi Giorgio.
due mesi passati a ravanare il concetto del.

eeeeeeeeeeeeesono trascorsi quasi vent’anni e io sono ancora qui che ravano.

già perchè per me settembre è il mese del ritorno a me stessa, dell’auto-analisi ( retour sur soi ).
il mese in cui essenza ed esistenza diventano oggetto di riflessione.

è un nuovo anno che inizia e con esso la pianificazione dei progetti e delle ambizioni.

rtrrrrrrrrrrrr3535353453eterterteteatertemi piace il fare.

fare quello che devo e quello che voglio.
sto bene nel sentirmi viva, attiva,
a volte stanca.

ma quel che conta di più per me è la creazione della mia essenza.

quello che sono vale molto più di quello che faccio
e mi costa molta più fatica.

James Christensen7
per il mio mondo interiore, quest’anno, ho in mente grandi cose !

quel che resta dell’estate

ertetetasdadada56666666666666664564646quest’anno l’estate mi ha fregata.

per tre mesi interi sono rimasta protesa,
sveglia,
vigile,
in perenne attesa della sensazione di pace e distacco che questa stagione solitamente mi regala.

ma niente,
non c’è mai stato verso di staccare i piedi da terra, di sentirsi liberi, di dimenticare per un attimo l’appartenenza al mondo reale.
54444465555555555545555555555555wrwerwrwrwerwwwwwwwwwwwqeqeqewqewerwrwr4564646456tsono state vacanze serene,
spensierate,
pigre
e disordinate
come piacciono a me,
ma qualcosa mi è mancato e ormai è troppo tardi per sperare in un colpo di coda.54666666666665555555555566666

qweqeqwewqrertertet6645646556456464646di sicuro non ci facciamo sfuggire questi ultimi week-end di calura, che ho intenzione di godermi fino all’ultimo, ignorando l’evidenza del fatto che a furia di bagordi ho messo su una serie di chili decisamente nei posti sbagliati
e per me che non ho mai avuto problemi di linea questa è una realtà davvero difficile da accettare.erwrwrwrwrqewqeqeqe insomma,
a parte il trauma della sveglia che suona alle sette,
devo ammettere che non mi dispiace affatto l’idea di rituffarmi nella routine,
perchè ho un sacco di progetti per le mani e di cose per la testa
e non vedo l’ora di riorganizzare il tempo in modo da potermeli gestire al meglio !

34242422342343242342343242…quasi dimenticavo…

3333334332342342l’estate ci ha lasciato anche questi micini bruttini, che sembrano un po’ dei pipistrelli e che non sono molto amati dal resto della colonia !

Buon nuovo anno !

#yarnporn

yarn1per affrontare meglio il ritorno dell’autunno quest’anno mi sono lanciata in un ordine di lane da Oltremanica.

i negozi italiani on line stanno subendo una battuta d’arresto ed oltre ad una ridotta scelta di filati, ultimamente ho notato che anche i riassortimenti lasciano un po’ a desiderare, quindi nonostante il patema che mi dà l’attesa di un pacco da terre lontane, ho optato per un acquisto da questo sito che oltre ad una spedizione ultrarapida a prezzi contenuti, garantisce un magazzino ben fornito, elemento per me fondamentale !

yarn (12)yarn (11)yarn (10)non sono una meraviglia ?!

yarn (8)yarn (6)yarn (7)yarn (5)con il tweed di Debbie Bliss ci farò questo modello della Veera Valimaki, di cui mi piace molto questa variazione un po’ più rustica e senza tasca.

ovviamente ho scelto una tonalità leggermente più scura di quella della foto (un vinaccia),
perchè fosse per me vestirei solo nero e grigio ma da lavorare non sono sempre così piacevoli e oltretutto finisce che i maglioni che faccio sembrano tutti uguali !

diamoci una botta di vita mi sono detta
ma ora che ce l’ho tra le mani devo dire che il filato è mooooolto più scuro di come appariva nella foto campione del sito…evvabbè, si vede che non è destino!

yarn (9)yarn (2)yarn (3)con la baby merino della Drops invece mi incanalerò lenta nel tunnell della coperta a onde ( schema gratuito qui )!

l’uncinetto ha su di me poteri ipnotici e di solito evito progetti ad ampio respiro proprio perchè finisco col restarne posseduta, ma ormai sono anni che mi porto dietro la voglia di metter mano a questa coperta ed è giunto il momento di farlo !

questa sera impugnerò il mio nuovo meraviglioso uncinetto Brittany e punto dopo punto darò vita ad un caldo arcobaleno, destinato a tramandarsi nella mia famiglia generazione dopo generazione !

ta-dah !!
insomma,
mica pizza e fichi !!

yarn (4)nel mio cuore ringrazio ogni giorno la mia nonna Griselda che per anni e anni ho guardato sferruzzare con occhio critico e senso di superiorità ( perchè ero una ragazza stupida e agitata ) mentre ora ( che sono diventata una donna saggia e matura ;) ) capisco la magia che si nasconde dietro al ticchettio dei ferri e al rincorrersi dei fili e con orgoglio sfoggio sul mio mobile preferito l’arcolaio passato dalle sue mani a quelle di mia madre e ora alle mie.

ciao nonna

in tutt’altre faccende affaccendata

dddddddddfgfgdddddella nostra fulminea salita a Milano è rimasta giusto qualche foto.

scalpore ha fatto il ritrovamento di un enorme e meraviglioso nido di api cartonaie (visto tale e quale al museo delle scienze di firenze !) dentro un albero del nonno, che troppo preso a cercar fichi, non si era accorto di ciò che avveniva sopra la sua testa.

ffggfggffffffffffcbcbvc011poca roba è rimasta anche dei nostri ultimi pellegrinaggi nei paesini delle colline circostanti,
spopolati dalle vacanze estive e silenziosi in modo quasi molesto.

fsfsdfdfdsfsfsfsdei lavori che ci eravamo promessi di fare durante l’estate non ricordo quasi nulla.
quel che è fatto è fatto, per il resto se ne parla a primavera.

sfdddddddddsett (5)sett (4)sdddddddfdfsdil giardino si è arricchito di una nuova tinozza ancora in fase sperimentale.
non appena si sarà creato il clima giusto conto di metterci un paio di carpe tarocche, che quel chiodo lì dalla testa non me lo toglie nessuno !

sddddddddddddddddfdddddsfdsfsdfse insomma, l’estate mi è praticamente scivolata via dalle mani,
lasciandomi una sensazione di incompiutezza.

non mi è bastata.

ce ne vorrebbero un’altra e un’altra ancora.

così mi ritrovo parecchio impreparata a rientrare nei ranghi,
tanto che la testa viaggia decisamente su altri binari e fatico a ritrovare il filo logico che solitamente mi guida nel pensare e nell’agire.

ci penserà l’inizio della scuola a riportarmi coi piedi per terra !

epperò settembre è un mese davvero meraviglioso

Firenze, la più dannata città italiana dove non c’è posto per sedersi, stare in piedi o camminare. (Ezra Pound)

402 copia396 copia442 copia440 copia428433 copiafirenze è la mia città del cuore.

lo è da quando ero ragazza e ci andavo insieme alle amiche con una frequenza quasi ossessiva.

è stata la nostra città delle vacanze, delle esperienze, delle prime libertà conquistate a fatica nel turbolento periodo dell’adolescenza.

367rrr380rrrrr390rrrrrr363fdfdf360 copia362dfd526trtrtper anni ho sognato di viverci e da sempre mi porto dentro le emozioni che mi hanno regalato i suoi scorci e le sue piazze.

465 copia484 copia457 copia692 copia668 copiaè rimasta uguale firenze.
la stessa di venti anni fa.

e questa cosa il primo giorno mi è sembrata straordinaria, sopraffatta com’ero dalla felicità di trovare un bagno di ricordi dentro cui crogiolarmi.

557dd535fff517rtrtpoi però ho cominciato a guardarmi intorno e mi è apparso chiaro che l’immobilità non è poi un gran pregio per una città di questo calibro.
erwerwrwsfsfsf242wrwrqrwrwerwrwrewweeeeeewrwrwrwer776 copia787788792safsafsa256798 copial’attività museale è ferma ad una concezione che risale come minimo all’anteguerra e non mi sembra ci sia un gran fermento in atto.
754 copiadtrtreterterteteteretertretrrrrrtertre446 copia453 copiadetetetetetergli spettacoli degli artisti di strada, momento irrinunciabile delle serate fiorentine, sono stati banditi dall’amministrazione comunale che ha concesso un numero di permessi decisamente risicato e lo ha fatto sulla base di un criterio di anzianità, col risultato che ad esibirsi sono artisti locali che è bellissimo rivedere dopo vent’anni ma vederli replicare anche gli stessi identici spettacoli ha un non so che di inquietante.
653 copia639 copia635 copia108 copia103 copia152 copia132 copia134 copia147 copia113 copia060 copia071 copia072 copia076 copia572gfgf566trtr593 copiaper fortuna ci sono le chiese,
a cui non si può chiedere nulla di meglio che un’immobile eternità,
ed è esattamente quella che ci hanno donato ( a dire il vero, il Capo mi ha fatto notare che ce l’han fatta pagare cara ! ) Santa Croce, Santa Maria Novella, e San Miniato con il loro impietrito incanto…
807 copia835 copia001 copia034 copia260 copia264 copia292 copia 274 copia 275 copia 298 copia 302 copia 305 copia 306 copia 308 copia 310 copia 316 copia 319 copia 321 copia 327 copiae Boboli, che rimarrà nel cuore dei miei ragazzi soprattutto per la clamorosa scarpinata che li ho costretti a fare !824 copia827 copiaerteterteNelly Nero Pop etetete
ioiioipi 506 erwerwr sfsfsdfds sdfsfsfed altre mille cose avrei da contestare ma non voglio diventare pesante…
e insomma è dura accettare il fatto che la mia città preferita non abbia intrapreso il mio stesso percorso evolutivo e che difficilmente riuscirò ad identificarmi con questa sua strana dimensione statica,
ma resta sempre il mio luogo dell’anima, il posto ideale dove tornare a ritemprarsi e a stordire di ricordi tutti quelli che hanno la sventura di accompagnarmi !

***

siamo tornati
ma già ripartiamo…
Milano aspettaci !

auguri e partenze

aAadasdfesteggiamenti un po’ spartani per il nostro undicenne
che dovrò smettere di chiamare “bambino” e “piccolo” vista la sua entrata ufficiale nella pre-adolescenza !
dgdsgdse in fondo, avere i figli grandi, è una cosa che mi piace un sacco !

tanto che domani partiamo per Firenze,
la città del mio ♥,
nella quale torno dopo più di dieci anni di assenza e lo faccio a cuor leggero, come se ci andassi con degli amici !

a presto
e buone vacanze !

quando il Capo è in vacanza

 

adsadsadasdasadasdadaasssssssssssquando il Capo è in vacanza
io sono generalmente al settimo cielo.
eterteteadoro l’andazzo che prendono le nostre giornate,
il fatto che non abbiamo più nessun orario vincolante
e il senso di completezza che deriva dall’averlo sempre intorno.
erererettttttttwwwwwwwwwwrrrrrrrrrrrwrwerwwwwwwwr007wwwwwwwwsfsfsfsafssfsdfdfdfdfsdfsfdsfdsfsfsfsfsfci sono un sacco di cose che rimandiamo proprio a queste giornate e che creano nei ragazzi (soprattutto in quello piccolo) uno stato di fibrillazione e di attesa.

ssffffffffteeterteertertertsfsfsfsfdsfsfsfsdfsdfsfssfffdfdeteteteteerwrwerwerdddddddddddddsfsfsafasfsfdsdfsfsafsfsdsafsdfsfla visita allo zoo era davvero inevitabile quest’anno
ma devo ammettere che nonostante certi faccini tristi dietro ai vetri,
non è dispiaciuta nemmeno a me,
che sono uscita completamente innamorata dei fenicotteri rosa, osservati a lungo e colti in atteggiamenti mai visti prima.

non ce n’è, il fenicottero è un essere superiore,
quasi quanto il gatto
e scala prepotentemente la classifica delle mie personali divinità !
etedgdfgertetertle vacanze appena iniziate hanno visto anche il nostro clamoroso ritorno in spiaggia dopo un’assenza di  almeno due anni !
il pargolo si è divertito così tanto che ha audacemente dichiarato di volerci addirittura tornare !
(che il cielo mi aiuti !!)
032vabbè ma non è solo vacanza,
chi scarriolerà tutta questa legna fin dentro la capanna sul retro ?!

buona estate di ♥

“dovremmo avere tutti una vita vista mare”

temporale agosto2014 (2)temporale agosto2014 (1)Quando i miei pensieri sono ansiosi, inquieti e cattivi,
vado in riva al mare,
e il mare li annega e li manda via con i suoi grandi suoni larghi,
li purifica con il suo rumore,
e impone un ritmo su tutto ciò che in me è disorientato e confuso.

(Rainer Maria Rilke)

temporale agosto2014 (5)temporale agosto2014 (6)temporale agosto2014 (3)temporale agosto2014 (4)poi,
subito dopo le foto,
è venuto giù il mondo !

zot !

luglio sagre ecc (23)luglio sagre ecc (22)rterrtettetZot è il rumore secco e preciso che ha fatto il fulmine quando ci ha fritto i circuiti del computer.

lo abbiamo anche sentito, ma eravamo troppo lontani per tentare una qualsiasi forma di salvataggio.
e così eccomi qui, dopo più di due settimane di assistenza e un bel salasso, a scaricare gli arretrati fotografici e a chiedermi per l’ennesima volta quale strana mania mi induce a tutti questi scatti !

non è una bella estate questa,
ma un’estate di tribolazione, con la testa divisa tra le nonne malate ( una in un ospedale lontano e l’altra che cerchiamo di aiutare prendendoci cura delle sue creature pennute ) e le troppe persone che vorrei sapere più felici.

luglio sagre ecc (20)luglio sagre ecc (19)luglio sagre ecc (18)luglio sagre ecc (17)il loto ci sta regalando un miracolo dietro l’altro
ma ho come l’impressione che valgano solo per me, che ho il tempo di contemplarlo e l’entusiasmo di perdermici ogni giorno.

rtertretluglio sagre ecc (21)luglio sagre ecc (3)erttttttt320-tiltshiftluglio sagre ecc (4)luglio sagre ecc (2)inutile dire che non abbiamo mai messo piede sulla sabbia
ma a mia discolpa posso dimostrare che più e più volte abbiamo calcato lo splendido lungomare, così che i bambini potessero comunque respirare la tanto decantata “aria buona”!

luglio sagre ecc (49)luglio sagre ecc (1)luglio sagre ecc (48)luglio sagre ecc (47)luglio sagre ecc (46)luglio sagre ecc (45)luglio sagre ecc (44)luglio sagre ecc (43)luglio sagre ecc (42)luglio sagre ecc (41)luglio sagre ecc (39)luglio sagre ecc (38)luglio sagre ecc (37)luglio sagre ecc (36)luglio sagre ecc (35)luglio sagre ecc (40)luglio sagre ecc (34)luglio sagre ecc (33)luglio sagre ecc (32)luglio sagre ecc (30)luglio sagre ecc (29)luglio sagre ecc (28)luglio sagre ecc (27)luglio sagre ecc (26)luglio sagre ecc (25)luglio sagre ecc (24)luglio sagre ecc (31)e poi sagre su sagre,
artigiani, musici, medioevo e paesaggi incantati,
gli ingredienti giusti per allontanarsi un poco dal mondo reale.

rtertetrtetercerto, i miei figli cominciano a risentire della nostra incontrastabile assiduità,
ma cerchiamo di trovare un equilibrio accordando anche uscite esclusivamente ludiche e mangerecce (leggasi Fast Food e sala giochi !)

luglio sagre ecc (15)luglio sagre ecc (11)luglio sagre ecc (12)luglio sagre ecc (13)ertertertetluglio sagre ecc (10)luglio sagre ecc (9)luglio sagre ecc (8)e poi c’è stata la tanto attesa visita della mia cuginetta pazza e generosa ( ♥ ),
che oltre a regalarci tante risate e un sacco di dritte sulla cosmesi,
quest’anno mi ha letteralmente folgorata con un dono preziosissimo, che appena avrò imparato ad usare al meglio, mi consentirà di grandangolare i più bei paesaggi di Italia !

luglio sagre ecc (6)luglio sagre ecc (5)i primi esperimenti li ho fatti alle giornate medievali di S.Marino,
che ci ha accolti avvolta dalla nebbia e per tutto il giorno ha mantenuto un surreale clima variabile, fatto di sprazzi di sole e minacciosi cumulonembi.

non proprio il clima ideale per le sperimentazioni fotografiche !

e però devo ammettere che le deformazioni tipiche di questo obbiettivo, generalmente considerate un difetto, a me non dispiacciono affatto, tanto che per ora ho messo da parte il photoshop e ho deciso di tenerle così.

wqeqee insomma,
se penso che più di metà dell’estate se n’è volata via tra preoccupazioni e malinconie mi vien male,
ma forse quest’anno doveva andare così,
perchè tutto questo rimuginare e struggermi dovrà pure servire a qualcosa e quindi attendo paziente che i pensieri sboccino, assumendo forme nuove e ragalandomi nuove energie.