venezia è un pesce* (prima parte)

Venezia 2013 I (5)Venezia 2013 I (4)Venezia 2013 I (3)Venezia 2013 I (11)“Per me venezia è la celebrazione dell’immobilità. Venezia rappresenta il rifiuto di accettare ogni forma di innovazione. Il rifiuto è così totale che qui non sono riuscite ad affermarsi nemmeno le invenzioni primordiali dell’uomo. Il fuoco perchè la città è circondata dall’acqua. La ruota per motivi altrettanto ovvi. I veneziani preferirebbero abitare sui rami degli alberi se ce ne fossero. E’ tutta qui l’assoluta superiorità di Venezia nei confronti degli altri luoghi. La città resta sempre immobile, avversa a quelle piccole novità che di solito riempiono la vita delle persone. Infatti a Venezia uno non può cercare di nascondere il vuoto interiore dietro insignificanti sconvolgimenti quotidiani, perchè qui la quotidianità non cambia, non permettendo a nessuno di mascherare la povertà della propria esistenza.”*

Venezia 2013 I (2)Venezia 2013 I (1)Venezia 2013 IVenezia 2013 I (32)Venezia 2013 I (7)Venezia 2013 I (31)“Venezia può essere letale. In centro storico la radioattività  estetica è altissima. Ogni scorcio irradia bellezza; apparentemente dimessa: profondamente subdola, inesorabile. Il sublime gronda a secchiate dalle chiese, ma anche le calli senza monumenti, i ponticelli sui rii, sono come minimo pittoreschi. Le facciate dei palazzi sono colpi di faccia, come le pedate sono colpi di piede. Vieni presa a facciate dalla bellezza, schiaffeggiata, malmenata.”*

Venezia 2013 I (30)Venezia 2013 I (29)Venezia 2013 I (12)Venezia 2013 I (17)Venezia 2013 I (16)Venezia 2013 I (15)Venezia 2013 I (14)Venezia 2013 I (18)Venezia 2013 I (28)a Venezia abbiamo dormito in una casina affacciata direttamente sul canale e ad ogni “oeee” del gondoliere in curva ci ritrovavamo affacciati a farci salutare dai giapponesi.
immagino che un vero veneziano malsopporterebbe il traffico dietro le finestre, invece noi ne siamo stati così entusiasti da trasformarlo in un rito propiziatorio; più gondole si avvistano più felicità ci si conquista !

Venezia 2013 I (27)Venezia 2013 I (24)Venezia 2013 I (23)Venezia 2013 I (22)Venezia 2013 I (21)Venezia 2013 I (26)Venezia 2013 I (25)Venezia 2013 I (20)Venezia 2013 I (19)Venezia 2013 I (13)Venezia è davvero una città insolita, piena zeppa di belle cose e belle persone.

è una città che si sente nelle gambe, nei polmoni e negli occhi.

una città che vive di carretti spinti a braccia su e giù per i ponti, dove le persone sono gentili e lo sono in ogni lingua del mondo.

Venezia 2013 I (10)Venezia 2013 I (6)Venezia 2013 I (9)si mangia poco a venezia ma i ristoranti sono bellissimi e la notte offrono scorci che mozzano il fiato.

inutile dire che ho scattato centinaia di foto…le potrete contare nei post a venire !

siamo tornati ?!

*Tiziano Scarpa “Venezia è un pesce” Universale Economica Feltrinelli

Annunci

4 thoughts on “venezia è un pesce* (prima parte)

  1. Sì, Venezia ha un fascino particolare…mi piacerebbe tornarci…chissà magari un giorno…Le tue foto sono molto particolari e colgono aspetti che non sono “i soliti”…e poi le foto di notte sono quasi magiche…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...