io, il Capo e il cinema francese

url
uno dei punti saldi fondamentali nella mia vita è il cinema.

non ho idea di quante ore ho passato rinchiusa a piangere o a ridere nelle sale sparse per la Brianza.
a quanti cineforum, festival e rassegne ho partecipato.
quante migliaia di videocassette mi sono vista.

una roba da guinness credo.

Sur_la_piste_du_Marsupilami-960638232-largela visione di un film è per me ( come per tutti immagino ) un momento prezioso e irrinunciabile.

cena-tra-amici-locandina-italianae se prima di metter su famiglia il cinema era la mia seconda casa, il mio luogo del cuore, ora le uscite si sono decisamente diradate e generalmente sono rivolte soprattutto alle esigenze di bambini.

Niente-da-dichiarare-locandina
per un lungo periodo questa cosa mi ha creato notevoli patemi e infelicità profondissime ma da qualche tempo il mio animo si è rassegnato e si accontenta di scadentissime terze visioni casalinghe, consumate a notte fonda in compagnia di bislacche creature.

piccole-bugie-tra-amici
già perchè oltre al gatto le mie esigenze di cinefilo devono fare i conti con il Capo !

1_6203_L
il Capo ha dei gusti diametralmente opposti ai miei e in linea di massima si lamenta di qualsiasi film io gli proponga.

Carnage-Poster
a lui piacciono le storie complicate, intricate,  zeppe di colpi di scena, di battute folgoranti, di panorami mozzafiato, di risvolti socio-politici e compagnia bella.

welcome
a me piacciono soprattutto i film francesi, con i loro ambienti chiusi, il realismo psicologico, l’umorismo sottile, i colori scialacquati.

e se vivessimo tutti insieme
così spesso finisce che mi ritrovo seduta accanto ad un cadavere rumoroso e imbronciato.

il ragazzo con la bicicletta
allora per non sentirmi in colpa cerco film alternativi.
faccio ricerche mirate su internet, mi informo, leggo trame, scarico i classici, quelli segnalati come “assolutamente da vedere”.

la-grande-bellezza-bigshot
“allora amore, che ne pensi di questa grande bellezza ?!”
“eh….penso al marito di quella francese a cui piacciono tanto i film italiani..”

Annunci

9 thoughts on “io, il Capo e il cinema francese

    • mannò, cosa dici, questo è alto tradimento !
      le locandine che ho postato sono dei film che abbiamo visto di recente….Marsupilami lo devi assolutamente guardare…è un film per ragazzi ed è piaciuto da matti anche ai tuoi nipoti, è un film incredibile !

  1. Io invece sto decisamente dalla tua parte. Anch’io amo i film francesi e ti ringrazio per averne citati alcuni che non ho ancora visto.. Ti suggerisco anche “Quasi amici”, che ho trovato davvero straordinario.
    Anche mio marito, come il tuo, ha gusti diametralmente opposti ai miei. Se un film non ha almeno tre o quattro sparatorie non è degno di essere visto… Bah!!!

  2. Ultimamente non posso dire granché: la mia ultima uscita al cinema è stata per il secondo Hunger Games, non certo un film d’essai.
    Trovo che in generale la narrativa francese, quando vuole essere leggera, abbia una sua ruffianeria accattivante ma un po’ finta, non so.
    Per dire: tra “Madame Mallory e il piccolo chef indiano” e “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”, non c’è grossa differenza come tono. Ma alla fine il centenario vince, perché non è ruffiano, è disarmante.

  3. di sicuro non è abbastanza ruffiana da accattivarsi me, che alla letteratura francese, per quanto mi sia sforzata, non sono mai riuscita ad appassionarmi.
    però questo libro che citi accanto al centenario, giusto perchè a tema culinario, quasi quasi me lo leggo !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...