sulle strade della pallavolo

18 marzo 2014 (13)il bello di questi tornei di pallavolo è che ti portano a visitare paesini sperduti in cui mai e poi mai metteresti piede in assenza di una sagra.

18 marzo 2014 (14)18 marzo 2014 (15)18 marzo 2014 (18)18 marzo 2014 (16)18 marzo 2014 (17)18 marzo 2014 (12)18 marzo 2014 (11)e invece val la pena di farci una passeggiata, la domenica all’alba delle nove, quando fuori ci sono solo i nonnetti che vanno al bar per leggere il giornale e dalle finestre si spande il profumo del soffritto messo su presto perchè a pranzo vengono i nipoti.

18 marzo 2014 (20)18 marzo 2014 (21)certo spararsi tre partite di seguito può essere terribilmente deleterio per noi anziani genitori, costretti a stare con le chiappe per terra giusto quelle quattro orette… ma se un gruppo di ragazzine impacciate ne vince ben due e ti regala emozioni completamente nuove, il mal di schiena che ti porti a casa ha un suo perchè.

18 marzo 2014 (23)18 marzo 2014 (24)18 marzo 2014 (22)vedere mia figlia che gioca a pallavolo mi sconvolge allo stesso modo di quando la vedo azzannare una fiorentina al sangue.
mi sembra incredibile che sia veramente lei e che sia così lontana da ciò che ero io alla sua età o da quello che desideravo che fosse.
ma la vivo come una scoperta straordinaria e continua, che mi entusiasma e riempie di domande e riflessioni.

18 marzo 2014 (19)e insomma mi sono presto rassegnata alla pragmaticità di mia figlia ma so che se voglio discorrere di concetti e principi filosofici posso sempre ripiegare sul piccolo che è il vero intellettuale di casa ed è l’unico bambino di dieci anni che ancora non sa andare in bicicletta ma che sa benissimo cosa vuol fare da grande ( il fumettista) e ogni giorno si applica ore e ore per avvicinarsi al suo sogno.

***
18 marzo 2014 (6)18 marzo 2014 (7)18 marzo 201418 marzo 2014 (1)18 marzo 2014 (5)18 marzo 2014 (2)18 marzo 2014 (4)a ridarmi il buonumore e la mia consueta flemma ci ha pensato poi il sole caldo che mi ha permesso di smontare le serre e ricollocare le piante a portata di occhi.

18 marzo 2014 (10)18 marzo 2014 (8)18 marzo 2014 (9)gli occhi belli dei miei mici, sterilizzati di fresco e malinconici come non mai.
e anche se il veterinario mi ha rassicurata mille volte sul fatto che faccio solo il loro bene, io continuo a non esserne del tutto convinta e macerandomi nel senso di colpa li vizio in ogni modo possibile e immaginabile.

buona primavera

Annunci

2 thoughts on “sulle strade della pallavolo

  1. Che meraviglia la Ceci che gioca a pallavolo!!! E che meraviglia Attilio sorridente!!!!
    Ma soprattutto grande mamma che si appassiona ad uno sport!!!!!!!!!!!!!!!!!! Da te non me lo sarei mai aspettato!!!!!!!!!!!!!!! 😉
    Un bacio e tante carezze ai meravigliosi micini!!!!!1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...