l’Incognito

014le temperature si sono abbassate.
036041 (2)028quel tanto che basta per incantarci con un mare meravigliosamente inquieto.
116 copia092114la mia macchina è di nuovo rotta.

ma ora che sono più positiva mi sembra che non ci sia nulla che non si possa rimandare e impiego al meglio il tempo guadagnato.
014 (2)026la Zeldolona sembra stare meglio e reclama tutti i giorni la sua passeggiata nelle campagne, mostrando ogni volta una maggiore resistenza alla fatica.
060073077064038041fuori il panorama si è fatto decisamente brullo e malinconico e questo rafforza prepotentemente il mio bisogno di casa-camino-divano.

e195fbea-de87-4777-80fa-d283343b4330La locandina di Le Meravigliequel che sapeva maiseblu-ray-&-dvd-iltalia-i-segreti-di-osage-county-locandinaCera-una-volta-unestate-attachmentdopo natale ci siamo dovuti prendere un nuovo televisore perchè quello vecchio proprio non ce la faceva più, ma a parte lo scorno per la spesa devo ammettere che è stata un’ottima mossa perchè ha segnato il ritorno del film serale/notturno per me e il Capo.

ne abbiamo visti tantissimi ( e tutto questo andare a letto tardi di sicuro non giova al nostro fisico ma è una bella sferzata per lo spirito ) alcuni piuttosto bruttini ma altri decisamente belli, tanto che ho inserito qualche locandina perchè la consideriate un caldo consiglio.

007la cattiva stagione ci ha regalato anche un nuovo ospite.

Incognito, gatto bonsai, vista la sua cagionevole salute sembrava esser destinato “a non passare l’inverno” come ha detto il veterinario, invece è bastato metterlo al caldo e cacciargli giù qualche pasticchina per vederlo rifiorire.

purtroppo credo che questa resurrezione gli abbia dato un imprinting errato che mi mostra ai suoi occhi come una madre o una dea da seguire sempre, ovunque e ad ogni costo.

un-wallpaper-del-gatto-con-gli-stivali-per-il-film-d-animazione-shrek-2-118671questo mi causa non pochi disagi, perchè diciamolo, è tanto carino, ma vivere con un gatto sempre attaccato alle gambe non è il massimo.

ogni volta che rischio di rompermi l’osso del collo per causa sua lo minaccio di morte e altre atrocità, ma è sufficiente che mi guardi fisso per trenta secondi e niente…sono di nuovo in suo potere !
048concludo facendo gli auguri a questo bell’uomo che oggi compie un numero imprecisato di anni e che suo malgrado rappresenta il punto saldo della mia vita.

buona settimana

Annunci

8 thoughts on “l’Incognito

  1. Che foto stupende!!! e che amooooreeee il nuovo micino!!! E che bello che la Zelda sta meglio!!!! 🙂
    Un abbraccio e tanti auguri al Capo!!!

    • grazie da parte del Capo !
      si il micino è un amore ma vedessi che gambe piene di graffi ho !
      e non è che voglia giocare o altro…il suo obiettivo è stare in braccio o comunque addosso per poi addormentarsi di schianto !

  2. Ogni volta che passo da te (che poi, vedo che aggiorni dal blogroli di Cinciarella) mi dico ho “organizzo, imposto,….insomma faccio post come questi ” o mi ritiro …..C’è tutto: belle foto , il mare, la montagna, cultura, simpatia, particolari lavori sempre vedo e non vedo …..ma (questo già l’ho detto), animali, natura, belle cose, bella casa vissuta (perché ci sono i ragazzi) amore per la vita, passione per tante cose, la torta sempre pronta sotto o non la campana di vetro …..insomma tutto con naturale spontaneità…insomma un ambiente dove io mi rivedo e mi ci vedo con piacere …. Insomma infiniti auguri al Capo, punto saldo della tua vita !!! ( anche per me mio marito “riveste” questo ruolo, nonostante la nostra convivenza molto, molto litigiosa e all’opposto: io dico A, lui dice Z o viceversa ) !!!!! Un caro saluto!!!

    • null
      null

      sei troppo forte Francarita coi tuoi vedo e non vedo !!
      e mentre scattavo la mia foto pensavo proprio a te che l’avresti detto, ma mettere in posa le cose che faccio mi riesce sempre molto difficile.

      però ti mostro volentieri il lavoro di questo post che è per me una scoperta continua.
      sono partita dalla striscia di pizzo delle maniche e poi ho ripreso i punti per costruire il dietro.
      non so bene dove andrò a parare perchè lo schema è in inglese e lo sto scoprendo mano a mano che avanzo, però è un lavoro abbastanza divertente, sul quale non ci si addormenta !
      come vedi l’utilizzo dei ferri circolari in questo caso è indispensabile.
      si lavora senza cuciture e si lasciano sospese di volta in volta varie parti della maglia.

      per me che con le cuciture ho qualche problema, il fatto di poter costruire un maglione in un pezzo unico è stata davvero una rivoluzione !

      un bacione!

      ps.i tuoi post sono stupendi e mi piacciono moltissimo, non hai alcun bisogno di cambiare !

  3. anche io amo un sacco passare qua da te, qua a casa tua e ritrovare il senso di CASA. Quello vero.
    Ho ripreso i ferri in mano da poco e sferruzzo per il mio nipotino, qua sul divano, con la mia nipotina pelosa, la mia canina adorata, che sonnecchia accanto a me. Fuori è buio, c’è appena stato un tramonto meraviglioso.
    ………ed il mio cuore canta. Diventerò di nuovo nonna, tra sette mesi…….un’altra piccola anima che arriverà tra noi.
    Mi sento felice! Emanuela

    • che bello saperti felice Emanuela !
      e l’arrivo di un nuovo nipote è sempre una rivoluzione del cuore.
      anche nei tuoi commenti traspere sempre un forte senso di casa e famiglia e leggerli è per me un vero piacere.

      un abbraccio grande e continua a sferruzzare !

  4. Ciao, ho scritto di nuovo per tre cose :
    1) Il tuo lavoro a maglia è particolarissimo, come prevedevo, e sicuramente” andrai a parare ” benissimo e con divertimento!!! Bravissima!!!
    2) Scusami per quella” ho” con l’h (non si può proprio vedere ) e il blogroli….Devo assolutamente rileggere prima di inviare, anche se a volte succede che ne faccio altri ….. Mio marito che vanta di aver fatto il liceo classico quando ancora…..bla bla …bla bla…bla bla …mi dice sempre che io non ho la cosecutio temporum( forse non l’ho studiata o ero assente, dice sempre lui per prendermi in giro) …e per questa pazienza …ma quella” o” ……..
    3) Questa terza cosa è davvero una coincidenza simpatica e curiosa : ieri ero con mia figlia in un grande e particolarissimo centro commerciale alle porte di Roma e li ho visto il sosia perfetto di tuo marito e la sosia perfetta della Zelda….Sono rimasta per un po’….volevo, quasi quasi, anche chiedere ….ma poi……..
    Un saluto!!!

    • mio marito ha diversi sosia in giro per l’italia e alcuni li abbiamo incontrati pure noi durante i nostri viaggi.
      lui dice che è per via della barba ma io ho filmato delle somiglianze davvero inquietanti !

      delle h non ti devi proprio preoccupare perchè i tuoi commenti mi piacciono così tanto che l’ortografia passa decisamente in secondo piano 😉

      il maglione ha una costruzione geniale !
      ora ho finito le maniche e ho iniziato il corpo lavorandolo tutto su di un unico ferro.
      il difficile è passato quindi sto già pensando al nuovo progetto da iniziare !

      un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...