nel mio mondo

marzo 15 (6)nel mio mondo la primavera sta arrivando a sprazzi.

marzo 15 (13)marzo 15 (14)marzo 15 (10)marzo 15 (12)marzo 15 (9)marzo 15 (11)lo vedo dalle prime sparute fioriture

marzo 15 (16)marzo 15 (15)marzo 15 (23)e dalla luce nuova che investe gli oggetti quotidiani,
mostrandomeli insolitamente belli e preziosi.

marzo 15 (22)marzo 15 (21)marzo 15 (20)nel mio mondo è arrivato un pacco che ha compiuto un lunghissimo viaggio e che conteneva un meraviglioso giocattolo con cui mi trastulllo da giorni, pervasa da un sentimento che pochi possono comprendere.

marzo 15 (8)marzo 15 (7)marzo 15 (1)il mio mondo ( per mia grande fortuna ) è popolato da felini entusiasti che accolgono questi inaspettati pomeriggi di sole con intrepidi atti di coraggio, lasciandomi divertita e stupefatta di fronte all’ingenua perfezione dalla loro felicità.

marzo 15 (2)marzo 15 (3)marzo 15 (5)marzo 15 (4)nel mio mondo si vanno a stendere le lenzuola nel sole e ci si perde ad ascoltare il cinguettio degli uccelli, che sembrano aver fatto ritorno in massa.

marzo 15 (17)marzo 15 (18)marzo 15 (19)dearnel mondo di tutti invece le cose sembrano proprio non voler prendere la giusta piega e io mi ritrovo ad osservare impotente il lento e doloroso srotolarsi degli eventi.
Processed with VSCOcam with g3 presetmi punisco leggendo libri tristissimi, terminati a notte fonda in assoluta solitudine, per evitarmi l’umiliazione di lacrime che proprio non posso trattenere.

questo di Peano racconta in modo decisamente spietato la morte di una madre e le terribili lacerazioni che il distacco crea nel figlio.

non so se a farmi male è stata più la storia in sè o l’assoluta consapevolezza dell’assenza ( o della mancata percezione) di un legame così profondo nella mia vita,
fatto sta che da giorni mi macero nell’incontrollato bisogno di rimettere ordine dentro la mia “soffitta” emotiva e niente più del sole caldo contro gli occhi chiusi mi può aiutare.

Catturadatemi ancora un po’ di tempo…e poi sarò pronta per ardere e splendere !

Annunci

8 thoughts on “nel mio mondo

  1. oggi è una giornata così bella che, uscita dal lavoro, ho fato una splendida passeggiata. mare, porto antico, centro storico, tutto sotto una luce azzurra così intensa che mi sembrava che potesse entrarmi dentro e colorarmi. Poi , da Feltrinelli, mi sono regalata il libro che tu consigli. Avevo bisogno di un regalo……me lo merito!
    E stasera, a casa da sola, sferruzzo scarpette da neonato, per questa creatura che sta arrivando. Cerco, come sempre ,di ritagliarmi la mia serenità…..perchè come te, per quanto io sia ben più…adulta, ho una soffitta emotiva che è un casino totale!
    Emanuela
    …tieni presente, però, che tu già ardi e splendi….

    • Emanuela, tu vivi in una città bellissima di cui, per quanto le mie visite siano sempre state fugaci, provo sempre un po’ di nostalgia.
      e la stagione che sta arrivando, lì da voi, è di un bello che illumina, dentro e fuori.
      grazie per le cose belle che mi scrivi.
      un abbraccio grande a te e alla tua famiglia che si allarga

  2. Anche nel mio mondo ci sono i fiori, quelli semplici , quelli che in ogni primavera rifioriscono, ed ogni stagione ha i suoi, sempre semplici, alcuni gatti che si riproducono naturalmente nei fienili vicini (ma la Zelda!!??) e le lenzuola stese ad asciugare fuori, nel cortile. Solo che le mie lenzuola sono sempre bianche perché ancora attingo dal corredo di mia nonna , mia madre e dal mio e non credo di consumarle tutte e soprattutto mi sembra di sciupare a comprarne altre.
    A proposito di mia madre e del libro che hai letto e che anche io vorrei leggere ti racconto un po’ di me.
    Alcuni, diversi, anni fa per la malattia di mio padre ( a momenti rasentavo la pazzia)mi recai da mia zia unica sorella di mia madre per avere un po’ di conforto …. Mi disse subito– che niente per lei era più doloroso quanto il vedere quattro bambini attorno ad una bara. I bambini (12, 10, 5, 4 anni) eravamo noi, i miei fratelli ed io , io ero quella di 4 anni …e la mia mamma nel 1957, in piena estate, era volata in cielo perché lì serviva un angelo , così mi dicevano …E già io non ho nessun ricordo eccetto qualche foto, le sue lenzuola e il ricordino necrologico che si usava fare che ovviamente ho imparato a memoria , nella copertina c’era proprio un angelo vicino ad una colonna spezzata. Un mio amico a cui è toccata la mia stessa sorte per queste parole “ E’ volata in cielo, serviva un angelo a Dio…….dopo lungo “non raccapezzarsi “ ha cambiato religione….. Tutto ciò che scrivo sono situazioni e cose che mi sono state raccontate. Ancora oggi nonostante siano passati quasi sessant’anni ancora me ne parlano . Dicono e raccontano: ha sofferto tanto la tua mamma, la sua mamma impazziva, la tua mamma voleva tanto una figlia femmina , ma quando sono arrivata ,qualche anno dopo si è ammalata, lei non si è goduta me e io non ho avuto l’affetto più grande che esiste al mondo e che è Insostituibile. I due figli più grandi stavano in collegio (chissà quanto dolore, quanto soffrivano) noi due più piccoli stavamo a casa sballottati tra le nonne addolorate. Quando poi stava tanto male siamo stati allontanati , anche noi siamo finiti in collegio per le colonie estive….Dicevano che graffiavamo le mani alle suore . Quando la suora mi ha accompagnato a casa perché era morta , mentre salivamo le scale di casa e cercava di spiegarmi con le solite frasi ….che era volata in cielo…. io dicono che ho risposto… no…. io la voglio qui……La cognata di mia zia, dicono che mi aveva regalato, per l’occasione , una bambola ,una bella bambola, io non ricordo neanche quella…Dicono chela mia mamma era buona e generosa , che era bella (aveva 33 anni) come tutte le mamme del mondo.……Dicono, dicono ,dicono …………Avevo quattro anni non ricordo niente!!!. Papà quando ci portava al cimitero diventava triste e si toglieva il cappello…..Papà si è risposato subito con una ragazza di 18 anni e 18 anni più piccola di lui (una ragazza che veniva a casa per aiutare nelle faccende ) e nel 1960 è nata Iolanda, mia sorella, è stata chiamata come mia madre e ci vogliamo tanto bene .Quante storie e situazioni intorno a tutta questa storia .I ricordi più belli sono quelli legati all’affetto con mio fratello Marco (quello di 5 anni) . Se piangeva lui, piangevo anche io, se rideva lui ridevo anche io e insieme ci coalizzavamo contro i grandi e ci ritiravamo sui fienili e guardavamo il mondo dall’alto e con la carta delle caramelle rossana che conservavamo per giorni ….guardavamo il mondo e ci appariva rosa forte …ma non è stato così …..questo lo racconterò in risposta a qualche altro post ………. Scusami se mi dilungo e di come scrivo …..ma quell’aggeggio che ti è arrivato da lontano che cosa è e a che serve!!!!???? Sereno week end

    • FrancaRita, io davvero quando leggo di te non posso fare a meno di pensare a quante storie hai dentro.
      quella di oggi mi ha commossa moltissimo e allo stesso tempo mi ha rivelato un altro aspetto della tua vita e del tuo percorso e credo che l’immagine di quei “quattro bambini attorno a una bara” resterà con me per sempre.

      sono davvero felice di averti incontrata, anche se solo virtualmente.

      l’aggeggio delle foto è un gomitolatore orbitale.
      serve per fare gomitoli cilindrici, perfetti e compatti.
      si impilano bene, occupano meno spazio e sono bellissimi.
      ovviamente lo vendono anche in italia ma al triplo del prezzo che l’ho pagato io e si tratta dello stesso identico prodotto.
      è bastato avere la pazienza che il pacco arrivasse…

      un abbraccio grande grande

  3. Oh, finalmente dopo un sacco di tempo riesco a venirti a trovare!
    Dal PC dell’ufficio il tuo blog non mi si apre e mi blocca il browser. E il PC di casa ormai è rimasto uno solo, di solito in mano a mio marito.
    Sono contenta che sia passato il brutto momento!
    E chissà che il 2015 non sia l’anno in cui ci conosciamo…

    PS: ti do un indizio: dove attraccano i traghetti da Spalato? 😉

    • Bentornata !
      in effetti sto ancora aspettando che il duemilaequindici mi porti qualcosa di buono…chissà che non arrivi con un traghetto 😉

      un abbraccio a te e tutta la tua banda, quadrupedi compresi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...