e allora ?!

maggio 15 (5)quando alla prima domenica di caldo il mare si popola di bagnanti e tutto intorno si diffonde il chiaro profumo della spensieratezza e della vacanza, io non posso fare a meno di stupirmi del fatto che da ormai moltissimi anni abito in una città turistica.

maggio 15 (6)maggio 15 (3)maggio 15 (4)per me che il mare lo “vivo” quasi esclusivamente fuori stagione,
la magia e l’incanto dei bar che si ripopolano, degli hotel che si danno una spolverata, delle bici che sciamano lungo il viale e delle voci allegre che risuonano un po’ ovunque, sono ogni anno un miracolo che si ripete.

perchè è innegabile che certi entusiasmi sono contagiosi e là dove un mucchio di persone ha atteso silenzioso e sofferente che arrivasse il momento di liberarsi dei vestiti, per darsi in pasto al sole e alle onde, annegando ogni traccia di legame con la realtà…
bè, quando finalmente quel momento arriva, secondo me si libera un’energia cosmica di potenza clamorosa a cui nessuno può restare indifferente, nemmeno io.

poi nei mesi a venire tutto diventerà routine ma i primi fine settimana sono un evento unico, capace di galvanizzare anche l’animo più ostile .

maggio 15 (1)maggio 15 (2)potrei passare giornate intere ad osservare “il popolo del mare”,  soprattutto la parte anziana con le sue peculiarità e la sua infinita bellezza.

magg (14)magg (20)magg (15)magg (12)e lo farei…non fosse che a casa ho due baldi giovani nel pieno del tormento adolescenziale,
e se una interrompe il suo cantare solo per rimbrottarmi o affidarmi consegne inderogabili, l’altro ha fatto dell’alzata di spalle accompagnata dall’ “e allora?!” il suo mantra di crescita.

inutile negare che se alla canzone ad oltranza posso resistere ( d’altronde non l’ho chiamata Cecilia a caso ), quell’ “e allora ?!” tira fuori i miei più beceri istinti omicidi e mi strappa dalla bocca toni che credevo essere prerogativa di mia madre.

magg (21)magg (16)magg (18)magg (19)maggio (2)maggio (1)rtertmagg (13)per fortuna l’ambiente che mi circonda garantisce una costante fornitura di pace ed equilibrio e così finisce che la terribile punizione che minaccio a destra e a manca, si trasforma in sedute di lettura coatta, dove la sottoscritta se ne sta spaparanzata nella sdraio a fare la maglia e l’adolescente inquieto mi legge Manolito che è un libro bellissimo che ci costringe a ridere e a ridere e a volerci bene nonostante gli scorni.

545353ma quanto è bella la vita in primavera?!

Annunci

10 thoughts on “e allora ?!

  1. La vita in primavera è bellissimo visto che non devi più preoccuparti del freddo e cosi se vuoi andare al mare . Ma è bella la vita in primavera visto che quando esci vedi un sacco di cose bello come hai fatto vedere in queste foto .

  2. è vero, la vita in primavera è bella…….ed il primo giorno al sole per me significa un asciugamano, un bottiglia d’acqua, un libro e ritrovare il mio scoglio a Boccadasse, miracoloso borgo dentro la città ma…….borgo di pescatori veri (…non quelli della domenica!), che hanno mediamente 80 anni e trascorrono i pomeriggi a pulire le barche e ad aggiustare le reti.
    ……per quanto riguarda il tono di voce che credevi appartenesse a tua madre………consolati, è il tono da mamma di adolescenti, quello che viene fuori quando li si vorrebbe far sparire con una bacchetta magica e, purtroppo, non si può…..però consolati: all’adolescenza si sopravvive! Se ne esce provati, ma si sopravvive!
    un abbraccio Emanuela

    • tu lì a genova stai davvero come un pascià !
      è una delle città per cui provo più nostalgia (ovviamente dopo Milano ) perchè è così unica nel suo modo di essere che nel mio viaggiare non ne ho mai trovata una uguale.
      e anche a me piace tanto stare ad osservare i pescatori e il loro lavoro manuale, lento e paziente come quello di nessun altro.

  3. …scusami, di nuovo io! Sono tornata dal friuli da due ore e già la mia bambina con il pancione (.. parola grossa…pancino…) e Unai mi mancano terribilmente. A giugno però verranno a Genova, perchè Bianca, la sorellina di Giulia, fa la prima comunione e spero rimangano un po’ qua. Siamo state davvero bene, ho cercato di far riposare Giulia il più possibile, ho cucinato le cose che le piacciono, le ho messo in ordine la casa, il che fa un pochino ridere, visto che io non sono certo la ” perfetta casalinga”, ho fatto lavatrici su lavatrici e, soprattutto, ho giocato con il mio cucciolo biondo! E’ fortissimo, non sta fermo un attimo e non tace mai ( Giulia dice che ha preso da me!), vive in giardino con i suoi due cani che lo adorano, non si fa tagliare i capelli, non vuole le scarpe e, appena possibile, si spoglia….insomma… è proprio il mio grande amore!.
    un grande abbraccio Emanuela
    ps…..nessun nome all’orizzonte, tranne uno che proprio non ricordo……immagina un po’….

    • anche mia figlia da piccola girava sempre scalza e spettinata e io mi prendevo le sgridate di tutti, soprattutto di mia madre e di mia suocera.
      non son mai riuscita a metterle una mollettina !
      ai quei tempi la chiamavo ‘la scugnizza’ e mi sembra passato un secolo.
      tu mi sa che sei una mamma in gamba e io spero davvero di essere come te quando mia figlia sarà una donna.

      un abbraccio grande grande

  4. Quando vedo e rivedo, leggo e rileggo, i tuoi post ….mi piace un po’ meditarli ….rimanendo, comunque, sempre poi spontanea …..Davvero viviamo gli stessi ambienti! In questi giorni anche io ho fotografato il mare e gli erbai con i papaveri, ancora da tagliare e quelli tagliati … gli stessi colori , gli stessi profumi ……Abito in campagna, però a pochissimi km dal litorale, quindi da Terracina …Sabaudia , San Felice Circeo …che nei fine settimana di sole e in estate diventano quasi invivibili …ma bellissime!!!…..Ho lavorato in una farmacia a Sabaudia e ho servito tanti di quei vip ….(tra i tanti ricordo…Margherita Buy, che tanto mi piace, C. Verdone……. ) .Quando vado a Terracina (comune, ufficio postale, banca….)praticamente tutti i giorni anche più volte, non posso non uscire sul mare e sempre faccio una capatina al caratteristico mercato coperto….con tutti i suoi colori e profumi ….e i pescatori che riordinano e rappezzano le reti…..le barche le paranze…….Il mare (anche se all’orizzonte,nei giorni limpidi, vedo le isole) mi da il senso di libertà…di immenso e di misterioso…..mi piace sia mosso che calmo…e i suoi colori ….mi fa pensare….Però mi piacciono anche tutti i verdi, i rossi i gialli e…che si vivono in campagna in questo periodo, in piena metà di primavera.. ma sempre…..Pur avendo una bella casa proprio sul lungo mare di Terracina, preferisco abitare in campagna …dove sono nata e ho sempre vissuto ….Bellissima quella lampada rossa sotto il portico!!! E’ quella con il pannello solare!!?? Mi piace !!! La rosa (da me ancora non sono fiorite, forse le ho potate troppo tardi, hanno i boccioli) tutti i fiori, le verdure e la casa …quante bellezze !!! Quanto mi piacciono quei muri ricoperti da quella pianta rampicante …però ho, scioccamente lo so, paura delle tarantole …e già ne ho vista qualcuna dietro i rami di rosa a fianco ai muri… Ogni volta, da sempre,quando vedo i muri ricoperti con piante rampicanti, mi viene voglia di farlo anche a me ma… Quanto mi piace il nome Cecilia e quelle turbolenze che descrivi !!! Mi ricordano!!!..(.è proprio il caso di dirlo…) Io in quelle righe mi sono riconosciuta proprio in tua madre (e l’età è quella ) e ti rispondo con una esclamazione comune “il mondo è una ruota che gira!!!” Goditela !!! Ma tu te la stai godendo perché in quelle righe ci sono proprio tutti i sentimenti !!! Io mia figlia l’ho chiamata Assunta con il nome di mia suocera ( mi sarebbero piaciuti altri nomi… ma blà…blà…blà…però mi piace lo stesso) Ora non più …ma nell’età delle elementari, ricordo che a lei non piaceva perché in un programma per ragazzi , mi pare con A. Angiolini, non c’era nessuna bambina con il suo nome …….”.Il mondo è una ruota che gira”!!! un abbraccio
    P.S. perdonami sempre tutti gli errori, la forma, la punteggiatura ……Ricordo che nei giudizi (non ricordo se si dice così) dei miei temi a scuola erano ricorrenti anzi regnavano parole come : contorta, introversa, “confusionata” …….di nuovo un abbraccio

    • Francarita, i tuoi commenti sono dei bellissimi post, dove mi racconti un sacco di cose belle e buffe e la punteggiatura è l’ultima cosa che mi interessa.
      Assunta è un bellissimo nome, soprattutto per una persona giovane.
      a me piacciono un sacco i nomi particolari o fuori moda perchè hanno un sapore diverso quando li senti pronunciare e poi nessuno se li dimentica.

      e in effetti viviamo in ambienti molto simili, fatti delle stesse cose e degli stessi colori…sarà per questo che nel tuo blog mi sento a casa mia !

      un abbraccio

  5. Sarà che con la vecchiaia le rotelle del mio cervellino peggiorano visibilmente, sarà che si cambia, ma adesso che letteralmente adoro il mare, anch’io non vedo l’ora di essere una spensierata turista spaparanzata in spiaggia….
    Buona continuazione di questa meravigliosa stagione e mandami un po’ di positive energie cosmiche che qui ce n’è un gran bisogno!!!
    Smuack ❤

    • energie cosmiche sparate in direzione nord a ciclo continuo !
      anche io sono vecchia. ho sviluppato una tolleranza al mare e ai suoi ammennicoli…ma giammai mi vedrai spaparanzata in spiaggia 😉 ! (per adesso)
      baci baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...