due giovani anziani

notterosa2015 (8)nostra figlia adolescente, quella che canticchia tutto il giorno e viaggia con la testa oltre le nuvole, qualche settimana fa ci ha comunicato che si sarebbe recata alla famosa Notte Rosa di Rimini per assistere al concerto gratuito del suo gruppo preferito: i Dear Jack.

notterosa2015 (12)notterosa2015 (13)notterosa2015 (11)notterosa2015 (10)notterosa2015 (14)notterosa2015 (15)“COOOOOSAAAAA ????!!”
è stata l’esclamazione pronunciata all’unisono da me e dal Capo che ben avevamo in mente la bolgia infernale e ubriaca che affolla la riviera in occasioni come queste.

“Giammai !” è stata la nostra risposta ad un consenso che in realtà non aveva nemmeno richiesto.

così, tra musi lunghi e tira e molla, siamo scesi a patti e le abbiamo strappato il permesso di poterla accompagnare 😉

ovviamente abbiamo passato i due giorni precedenti a lamentarci del caos dentro il quale ci stavamo per buttare, del parcheggio che non avremmo trovato, del delirio che ci sarebbe stato ad un concerto gratuito e via eccetera.

notterosa2015 (9)notterosa2015 (7)notterosa2015 (6)notterosa2015 (5)notterosa2015 (4)e invece niente.

il parcheggio lo abbiamo trovato subito e vicino.

alle prove del concerto c’era pochissima gente e i ragazzi del gruppo sono stati così carini da scendere ad abbracciare le fan e a scattare foto.

era tutto così tranquillo che abbiamo lasciato le fanciulle ad aspettare l’inizio dell’evento e noi siamo andati a spasso per una Rimini incantevole tutta addobbata di rosa.
c’era una vivace e allegra confusione ma niente caos…giusto un po’ più di attesa per poter mangiare.

noi il concerto lo abbiamo visto solo sul finale e mi ha così entusiasmata che mi sono amaramente pentita di non esser stata lì dall’inizio.

notterosa2015 (1)notterosa2015 (2)notterosa2015 (3)e insomma,
concludendo,
il Capo ed io abbiamo a lungo riflettuto sul nostro iniziale atteggiamento disfattista e non abbiamo potuto fare a meno di riscontrarvi un inequivocabile sintomo di anzianità galoppante.

già perchè da ragazzi se c’era da buttarsi ci si buttava, senza star tanto a pensare al parcheggio e alla confusione.

non posso credere di star diventando quella che mi sono resa conto che sto diventando.

qualcuno mi aiuti a fermarmi !

Annunci

6 thoughts on “due giovani anziani

  1. …quando leggo i tuoi post oltre a perdermi nelle particolari foto, sorrido continuamente …Sei troppo forte!!!.E mi rivedo ai miei tempi uguali ai tuoi …Una a caso : quando li accompagnavamo per le feste nel periodo che frequentavano il liceo (prima della patente)….da casa fino a destinazione era sempre un borbottamento(simile al tuo) continuo (poverini!!!)…e quelle discoteche poi, con quegli orari che a noi ci sembravano strani (11,1/2- mezzanotte l’apertura, 2,1/2-4 la chiusura)…queste ci sembravano davvero strane e puoi immaginare!!!….Poi passa… e poi, diciamo , si diventa vecchi per davvero… ma un po’ giovani….Pensavo che domenica scorsa mia figlia mi accompagnasse a fare un po’ di shopping ..invece no…”vado per un weekend a Ponza” …La perdono solo per le belle foto che mi ha inviato ….Speravo domenica prossima in un aiuto a preparare la valigia ( sono una di quelle che vorrebbe portarsi tutta la casa…. che cavolata!!! Lei mi avrebbe frenata ) Ma ché :” non torno, resto a Roma , ho già acquistato i biglietti per il concerto di Jovanotti ….Va bè è tempo di concerti , notti bianche, notti rosa, feste in piazza ….è estate… e che caldo che fa …..e lì dove sto per andare….farà caldo lo stesso… Un aiuto? Basta buttarsi come ci si buttava!!! Canticchiare sempre …..e vivere l’attimo …. Un caro saluto …

    • cavoli FrancaRita, chissà quante cose stai vedendo e vivendo in questo momento !
      aspetto con ansia le tue foto !

      temo che mia figlia si sgancerà da noi vecchi molto prima di quanto io creda…e non posso darle nemmeno torto !!

      un abbraccio grande!

  2. benvenuta tra le mamme di adolescenti (…io ex, per fortuna ora sono adulti….)!
    tutto vero ciò che scrivi, tranne il leggere nei comportamenti di voi genitori i sintomi dell’invecchiare….All’inizio è una botta, sembra che i nostri figli siano più piccoli di quanto siano in realtà e di come ci sentivamo noi alla loro stessa età! Poi ti fermi, rifletti, tiri un lungo respiro e capisci che la vita va avanti, per loro e per noi e ci si ritrova a “riconoscere” , dentro di sè, le loro emozioni, i sentimenti, i desideri….
    La cosa che mi fa più ridere è che io sono stata molto più trasgressiva e casinista dei miei figli……per cui tante cose non gliele ho mai raccontate!!!!!
    un grande abbraccio Eamanuela
    PS se capiti a Montecerignone, alla festa medioevale, c’è mia figlia con il suo banco. Non so dove l’hanno sistemata, lo saprò più tardi, ma lei è una ricciola (…o meglio…lunghi dredloc….) castano-chiara con gli occhi azzurri ed una bellissima canina che si chiama Betti o Bezzi!

    • uffaaaa…quest’anno montecerignone l’abbiamo saltato come vedi e mi dispiace un sacco !

      a me questa cosa della vita che va avanti comincia a darmi un po’ di ansia sai 😉 !!

      un bacione

  3. Purtroppo non c’è nulla da fare…stiamo invecchiando!!!!
    Rimini è bellissima!!! Rosa dev’essere stupenda!!!!
    Bacio da un’altra vecchietta!!! 😉
    Smuack ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...