viaggio a Torino

TORINO 2015 (156)Torino è esattamente come la volevano i Savoia: ordinata, elegante e pulita.

TORINO 2015 (152)TORINO 2015 (171) copiaTORINO 2015 (151)TORINO 2015 (139) copiaTORINO 2015 (1)TORINO 2015 (155)TORINO 2015 (154)TORINO 2015 (150)TORINO 2015 (141)TORINO 2015 (138)TORINO 2015 (131)La bellezza dei suoi palazzi è così rigorosa che nessuno sembra osare l’azzardo di un tocco insolito.

Il verde è prevalentemente pubblico ( ed è tantissimo ) e nel mio lungo scarpinare ho incontrato un unico meraviglioso balcone-foresta, tanto che mi sono convinta che i torinesi amino poco i fiori alle finestre.

TORINO 2015 (164)TORINO 2015 (160)TORINO 2015 (157)TORINO 2015 (162)TORINO 2015 (146)TORINO 2015 (145)TORINO 2015 (137)TORINO 2015 (125)TORINO 2015 (106)TORINO 2015 (103)Le piazze del centro sono enormi spazi silenziosi ed immoti, dove stare seduti per ore a guardarsi intorno ha un senso.

Nel flusso dei turisti in braghette e scarpe comode i torinesi, incredibilmente, si riconoscono subito per l’eleganza dei vestiti che li contraddistingue tutti.

etetetertreNelly Nero Pop Star35353534533535353eqrqwrew036etretetetertetrreeterTORINO 2015 (20)Meraviglioso polmone verde della città è il Parco Valentino ( con il suo farlocco Borgo Medievale ) che grazie alla numerosissima popolazione di scoiattoli che lo abita, è diventato da subito il luogo preferito dei miei figli, pazienti raccoglitori di ghiande e nocciole da tenere nelle mani  tese, sperando che un ladro intraprendente  se le venga a prendere.

TORINO 2015 (124)TORINO 2015 (122)TORINO 2015 (121)TORINO 2015 (119)TORINO 2015 (118)TORINO 2015 (117)Tappa imperdibile della nostra vacanza è stata il Museo Egizio il cui percorso è stato di recente rinnovato e ammodernato.

Ecco…non so se siamo noi che abbiamo poco feeling con gli Egizi ma devo confessare che mi sono annoiata esattamente come tutte le altre volte che l’ho visitato.

Nonostante la novità delle audio-video guide ( che a lungo andare diventano soporifere ) e la maggiore fluidità del percorso, io continuo a pensare che ci sia davvero troppa roba inutile sul percorso del visitatore che finisce per uscire abbastanza sfiancato dalla visita.

TORINO 2015 (169)TORINO 2015 (168)TORINO 2015 (167)TORINO 2015 (159)TORINO 2015 (142)Poco il tempo che abbiamo avuto da dedicare alle numerose chiese della città.

Mi restano giusto qualche foto del Duomo col suo meraviglioso organo e l’angolo blindatissimo dove viene conservata la Sacra Sindone

TORINO 2015 (116)TORINO 2015 (115)TORINO 2015 (113)TORINO 2015 (110)TORINO 2015 (104)TORINO 2015 (105)TORINO 2015 (108)Delle numerosissime e assolute bellezze in cui l’occhio incappa di continuo ho dovuto invece fare una cernita, così da non ammorbarvi.

I colori pastellosi dei palazzi, i mattoni cangianti, gli ori sparsi qua e là nei particolari più nascosti…tutto sembra venire rinnovato ogni giorno tanto è pulito e curato.
TORINO 2015 (99)TORINO 2015 (97)TORINO 2015 (98)TORINO 2015 (95)TORINO 2015 (94)TORINO 2015 (93)TORINO 2015 (92)TORINO 2015 (91)TORINO 2015 (90)TORINO 2015 (89)TORINO 2015 (88)TORINO 2015 (87)TORINO 2015 (86)Ma la cosa più bella, quella che in assoluto tutti dovrebbero visitare, è senza ombra di dubbio il Museo del Cinema che si trova all’interno della Mole Antonelliana.

Questo museo incarna appieno il mio ideale di museo perchè oltre all’incredibile impatto visivo dell’insieme, alla sua enormità e alla stupefacente distribuzione verticale è un luogo che non stanca mai e da cui non si vorrebbe mai uscire.

Ogni stanza sorprende e stupisce e lascia dietro di sè l’impressione di aver assistito ad una magia.

Inutile dire che in assoluto è quello che d’ora in avanti considereremo il nostro luogo del cuore per ciò che riguarda Torino.

TORINO 2015 (84)TORINO 2015 (83)TORINO 2015 (81)Dal Museo è poi possibile accedere al “tempietto” superiore della Mole grazie ad un futuristico ascensore e devo dire che il panorama vale assolutamente il tempo della fila.

TORINO 2015 (79)TORINO 2015 (76)TORINO 2015 (75)TORINO 2015 (74)TORINO 2015 (73)TORINO 2015 (72)TORINO 2015 (71)TORINO 2015 (68)TORINO 2015 (67)TORINO 2015 (63)TORINO 2015 (65)TORINO 2015 (61)TORINO 2015 (60)TORINO 2015 (59)Altro posto incredibile è la Reggia di Venaria, con l’immensità dei suoi tesori e la straordinaria bellezza delle sue sale, animate da proiezioni che rievocano scenari di vita passata.

TORINO 2015 (58)TORINO 2015 (56)TORINO 2015 (54)TORINO 2015 (50)TORINO 2015 (49)TORINO 2015 (47)TORINO 2015 (41)TORINO 2015 (39)TORINO 2015 (37) copiaTORINO 2015 (34)TORINO 2015 (32)L’immensità dei giardini e degli spazi all’aperto è destinata esclusivamente ai buoni camminatori, per noi mezze calzette fortunatamente c’è il trenino elettrico !

TORINO 2015 (45)TORINO 2015 (42)TORINO 2015 (44)TORINO 2015 (43)Di sicuro non dimenticheremo facilmente la maestosità della Barca Sublime con la sua storia di ricchezze e azzardi.

TORINO 2015 (135) copiaTORINO 2015 (133) copiaTORINO 2015 (3) copiaTORINO 2015 (2) copiaTORINO 2015 (6) copiaTORINO 2015 (18)TORINO 2015 (17)TORINO 2015 (16)TORINO 2015 (15)TORINO 2015 (14)TORINO 2015 (13)TORINO 2015 (12)TORINO 2015 (11)TORINO 2015 (10)TORINO 2015 (9)TORINO 2015 (8)TORINO 2015 (7)Qualche emozione ce l’ha regalata anche il Museo del Risorgimento ( ai ragazzi un po’ meno 😉 ) ma soprattutto per un mio personale legame affettivo con la figura di Garibaldi.

(Tra l’altro, tra i suoi oggetti personali esposti, spiccava una bellissima sciarpa di lana multicolore.)

TORINO 2015 (30)TORINO 2015 (28)TORINO 2015 (23)TORINO 2015 (24)E poi tante altre cose abbiamo visto e vissuto nello scenografico cambio di colore che il tramonto regala ai palazzi più belli.

Bei negozi, tanta folla, nessun eccesso ed un’educazione quasi fuori dal comune.

Torino è sicuramente la città più multietnica che io abbia mai visitato e la mescolanza delle culture sembra in questo caso aver prodotto qualcosa di estremamente buono.

TORINO 2015 (129)TORINO 2015 (128)TORINO 2015 (127)TORINO 2015 (80)Unica osservazione negativa che mi sento di fare riguarda l’incredibile mortorio che annega la città appena scende la notte.
Niente musica, niente artisti di strada, niente iniziative per i turisti.

Tutti a nanna presto, pronti per un nuovo giorno di intense scarpinate !

TORINO 2015 (70)
Grazie Torino.

Prossima tappa: Expo 2015.

Annunci

6 thoughts on “viaggio a Torino

  1. Sono stata a Milano, Venezia, Bologna, Firenze…..Palermo….ma a Torino non ci sono mai stata !!! Chissà perché generalmente non si pensa di andare a Torino!!! …Dopo che ho visto ,rivisto e rivisto attentamente le tue particolarissime foto posso anche fare a meno di andarci …..Davvero troppo bella Torino e troppo belle le foto !!! Ho sempre pensato che tu oltre ad essere , mamma e moglie sei una giornalista (mi sarebbe tanto piaciuto che mio figlio avesse scelto questo indirizzo …mah!!!),una giornalista che fa anche le foto, una foto-reporter. Ma quel Birgit Keber Vienna- Austria …non capisco !!! Dapprima ho pensato che fosse , forse, il punto maglia della sciarpa di Garibaldi ma poi ho guardato bene… e poi mi sono detta …sta anche molto lontano dall’altra foto !!!! I tuoi scatti sono davvero molto belli!!! E l’ultimo è fantastico!!! Un caro saluto!!!

    • Francarita tu sei in assoluto la mia lettrice più attenta !
      Quella foto di cui parli mi è venuta malissimo ma il soggetto mi piaceva così tanto che ho voluto metterla lo stesso.
      “That’s a mole” è stato un concorso internazionale in cui artisti di ogni genere dovevano rivedere la Mole Antonelliana in chiave grafica e artistica. I vincitori di questo concorso hanno l’onore di vedere le loro opere esposte nella via che porta alla Mole.
      La mia preferita è quella della foto. Purtroppo c’era tantissima gente e non sono riuscita a scattare da lontano per cogliere tutta la forma ma ho comunque voluto appuntarmi il nome dell’artista.
      Questa è l’opera completa.

      A questa pagina invece si possono vedere anche tutte le altre che sono belle e originali.
      https://www.facebook.com/thatsamole?fref=ts

      Grazie per i complimenti 😉 e bentornata !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...