i miracolosi rimedi della simo

se in gioventù mi sono mostrata completamente irresponsabile e incostante per quel che riguarda la cura del corpo, ammetto che da qualche anno a questa parte sono riuscita a darmi delle regole e a stabilire dei controlli di qualità sulle porcate che mi splamo addosso.

ho passato l’adolescenza a combattere con la pelle grassa, imbottedomi di rimedi omeopatici, di antibiotici e robe a base di zolfo.

a guidarmi era la fretta, la fretta di superare quella che tutti chiamavano “una fase”, per entrare immediatamente in un’altra, una in cui il mio corpo corrispondesse maggiormente all’immagine che avevo di lui.

di tempo ne è passato parecchio, in effetti, ma finalmente ci sono arrivata !

io mi amo e mi curo.
questo è il mio motto.

ma come mi curo ?!!

fondamentalmente con due prodotti base:

il Sapone di Aleppo, di cui avevo già abbondantemente parlato in altri tempi e in altri blog e con la mia ultima strabiliante scoperta: l’Aceto di Mele !

L’aceto di mele è la rivoluzione miracolosa che da qualche tempo sconvolge la mia vita !

E’ l’essenza del mio benessere e della mia salute psicofisica, è la mia consolazione e il mio punto saldo; l’aceto di mele c’est moi !

nel link che ho inserito potrete leggere l’incredibile quantità di belle cose che un cucchiaino di questo prezioso estratto può fare per il nostro corpo ( e non solo, visto che sgorga anche i lavandini !!).

io, personalmente, ho iniziato ad usarlo come tonico, passandolo direttamente sulla pelle dopo averlo diluito con un po’ di acqua di rose…la fase successiva è stata quella di rassegnarmi ad ingurgitarlo la mattina, dentro un bicchier d’acqua.
<ce la posso fare> mi son detta…e in effetti ce la sto facendo !

unica controindicazione testata finora riguarda i rapporti con il resto del mondo.

già perchè hai voglia ad essere gasatissima dopo esserti guardata allo specchio ed aver constatato che la tua faccia ha una tonicità mai vista prima e i tuoi capelli sono lucidi e puliti…la gioia e l’entusiasmo evaporano velocemente quando tua figlia e tuo marito ti fanno presente che non ti si può avvicinare, perchè all’odore dell’Aleppo ( che notoriamente sa di “sterco di vacca” !!) si erano anche abituati, ma la miscela aceto/acqua di rose sembra essere letale per i nasini raffinati dei miei familiari !

io tengo duro, anche se quell’insensibile del Capo la sera mi accoglie tenendosi il cuscino premuto sulla faccia !

Annunci